Il gres porcellanato dallo spessore ridotto

Il gres porcellanato dallo spessore ridotto

  • settembre 09th, 2013

Una innovativa tecnologia nella produzione del gres porcellanato ha portato allo realizzazione di un prodotto che aprirà nuove prospettive progettuali nel mondo dell’architettura.
Ci riferiamo al gres porcellanato di spessore ridotto dai 3 ai 6mm e con formati che arrivano a dimensioni fino a poco tempo fa sconosciute nel mercato.
Il prodotto certamente più innovativo è quello di Panariagroup, attualmente l’unica Azienda al mondo titolare del completo know-how per produrre le grandi lastre sottili di spessore 3mm. con un formato originario di ben 100x300cm. con un eccezionale peso di soli 7,4 kg./mq.

Vantaggi competitivi del gres laminato ZERO.3:

Oltre alle caratteristiche già sopra descritte, Zer0.3 può vantare anche tanti altri vantaggi come
resistenza: fino ad uno sforzo di rottura pari a 1.235 Newton;
planarità: la superficie è perfettamente piana;
flessibilità: è possibile rivestire pareti curvilinee con un raggio sino a 5 metri;
lavorabilità: facile da tagliare e da lavorare in tutte le tre varianti di spessore.
pregevolezza estetica: impatto visivo di grande fascino e continuità della superficie posata, esaltando bellezza, eleganza e design innovativo in ogni ambito;
economicità: è ideale in ristrutturazione applicato su materiali già esistenti evitando la demolizione, con un’importante riduzione di tempi e costi;
garanzia: 20 anni di garanzia;
ecologicità: il processo produttivo, conforme alle più severe normative ambientali in vigore, consente una diminuzione dei consumi di materie prime, acqua, energia ed emissioni di CO2.

Venite a visionare il prodotto esposto nel nostro showroom.

foto1_res